Fabrizio Moro, Fermi con le mani, nuovo singolo

di Redazione Commenta

Da oggi, 4 novembre, è in rotazione radiofonica, il nuovo singolo di Fabrizio Moro, Fermi con le mani. Il cantautore romano ha dedicato il pezzo a Stefano Cucchi, il 31enne morto nel 2009 all’Ospedale Sandro Pertini a Roma, dopo 6 giorni dal suo arresto in circostanze ancora tutte da chiarire.

Fermi con le mani è il brano che accompagna il finale di 148 Stefano – I mostri dell’inerzia, il documentario diretto da Maurizio Cartolano e prodotto da Il fatto quotidiano e da Ambra Group, presentato con successo all’ultima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.

Il brano è anche contenuto nel cd live di Fabrizio Moro, Atlantico Live, disponibile dall’8 dicembre.

Fabrizio Moro ha voluto commentare la canzone con queste parole:

Scrivo questa denuncia, consapevole che un giorno le mie parole potrebbero perdersi tra le tante scritte, dette, cantate e spese in memoria di Stefano Cucchi, come, potrebbero diventare una piccola testimonianza di uno dei tanti momenti bui che il mio paese sta attraversando. Fondamentalmente scrivo questa denuncia perché nonostante tutto, credo che un giorno mio figlio potrà crescere in un posto migliore di quello in cui io sto facendo fatica a capire tante cose…. scrivo questa denuncia con la coscienza di un padre.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>