Francesco Gabbani, Pachidermi e pappagalli: testo

di Redazione Commenta

Dopo un’estate da protagonista, Francesco Gabbani lancia un nuovo singolo: si intitola Pachidermi e pappagalli e di seguito ecco che vi riportiamo il testo.

Francesco Gabbani, Pachidermi e pappagalli: testo

Lo sai che tutto il mondo è chiuso
in un display
il dna
dell’umanità
viene da lontano
che ogni tre respiri sciogli due ghiacciai
il telefono ci spia
sono della CIA
il silenzio è d’oro

sai che Ghandi era un massone
i Beatles un’invenzione
e che Adolfo si è salvato
il Titanic mai affondato

le catastrofi naturali
tutta colpa dei Templari
scie chimiche e marziani
Rettiliani!

oh my darling
son solo al mondo mentre tu mi parli
e provo a concentrarmi
oh my darling
fortuna abbiamo punti fermi e saldi
pachidermi e pappagalli

oh ma! Oh my darling
pachidermi e pappagalli
oh ma! Oh my darling

lo sai, la terra è piatta e dominata ormai
dalle lobby gay
da banchieri ebrei
un padrone solo?

Che Marylin ed Elvis vivono alle Hawaii
hanno aperto un bar
che si chiama Star
fanno affari d’oro

l’uomo è stato già clonato
fatto a pezzi, resuscitato
si può campare a fieno
peggio il latte del veleno!

non esiste prova alcuna
dello sbarco sulla Luna
le piramidi egiziane
sono marziane!

E a questa nostra nuova religione,
un giorno proveremo a dare un nome
e a questo immenso canto a luci spente
dove tutto è eterno e dura poco più di niente

oh my darling
son solo al mondo mentre tu mi parli
e provo a concentrarmi
oh my darling
fortuna abbiamo punti fermi e saldi
pachidermi e pappagalli

oh ma! Oh my darling
pachidermi e pappagalli
oh ma! Oh my darling

oh my darling
son solo al mondo mentre tu mi parli
e provo a concentrarmi
oh my darling
fortuna abbiamo punti fermi e saldi
pachidermi e pappagalli

oh ma! Oh my darling
pachidermi e pappagalli
oh ma! Oh my darling

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>