Gianluca Grignani: aggiornamenti sull’arresto

di Redazione Commenta

È ormai nota a tutti la notizia dell’arresto di Gianluca Grignani nella notte tra il 12 e il 13 luglio 2014. Il cantante si trovava a Riccione in vacanza con la sua famiglia, la moglie e i 4 figli.

In quella notte Grignani era apparso in evidente stato confusionale, a quanto pare dovuto all’assunzione eccessiva di alcol e droghe ed è stato segnalato alle forze dell’ordine.

Sempre stando a quello che si è raccontato su quella notte, Grignani avrebbe colpito i due carabinieri che lo hanno fermato, anche se il cantante ha voluto smentire prontamente, ammettendo sì un atteggiamento esagerato ma non di grave violenza contro le forze dell’ordine.

Adesso Grignani è in attesa di processo, che si svolgerà il 16 settembre 2014 e durante il quale dovrà rispondere dell’accusa di violenza e aggressione a pubblico ufficiale. In attesa di essere giudicato, il cantante è tornato a casa ma ha l’obbligo di firma in questura per un totale di tre volte alla settimana.

Come detto, il cantante ha raccontato la sua versione dei fatti anche su Facebook, ribadendo di non aver aggredito nessuno, ma di essersi sentito braccato e di aver potuto reagire con veemenza, evidentemente in preda ad un attacco di panico.

Fra gli ultimi post pubblicati sul suo profilo Facebook si legge:

State leggendo un sacco di cose, e le state commentando, e per quanto vi garantisco che non ci si abitua mai ai giudizi sommari e a certe cattiverie gratuite, è giusto e normale che sia così. E lo accetto. Non lo scoprite oggi e non ve lo devo raccontare che non sono una persona facile. E non lo sono né per me, né per chi mi sta intorno. Ma tant’è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>