Green Day a sorpresa a Milano

di Pina Commenta

E’ una cosa che non capita tutti i giorni, anzi. Ma quando si parla di Billy Joe Amstrong si deve essere pronti a tutto, sia a concerti annullati all’ultimo momento – saranno in molti a ricordarsi ancora del ‘piccolo’ incidente di questa estate – sia a vederlo arrivare all’improvviso su di un palco.

E’ successo ieri sera e molti dei presenti all’Arci Ohibò di Milano sono ancora increduli.

I Green Day hanno fatto saltare, con grande gratitudine di tutti i presenti, il programma previsto per la serata dell’Ohibò. Avrebbero dovuto esibirsi prima i Green Daye poi i Green Day, una serata, quindi, piuttosto ‘normale’ dopo la giornata di fuoco, nel vero senso della parola, della capitale lombarda.

C’è da dire che Kevin Preston, leader dei Prima Donna, e Billy Joe sono amici da tantissimi anni e hanno anche collaborato a diversi progetti. Mentre Kevin e la sua band si stavano esibendo sono apparsi Tré Cool, Mike Dirnt e Billie Joe: rubati gli strumenti agli amici e colleghi hanno dato inizio al loro personale spettacolo.

Una sorta di prova generale – domani parte il loro tour in Italia con la prima tappa alla Fiera di Rho – durante la quale la band ha suonato i suoi pezzi migliori e anche l’occasione per un celebrare un grande anniversario: il primo concerto dei Green Day in Italia, esattamente 20 anni fa.

Di seguito la scaletta del mini concerto a sorpresa dei Green Day a Milano.

Welcome to Paradise
Burnout
99 Revolutions
Letterbomb
Murder City
Know Your Enemy
2000 Light Years Away
Knowledge (Operation Ivy cover)
Stop, Drop and Roll (Foxboro Hot Tubs cover)
Only of You
Scattered
Longview
Basket Case
She
Jesus of Suburbia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>