Irene Cara, l’ultimo saluto alla cantante americana

Ci ha lasciati Irene Cara, la cantante americana che ha raggiunto il successo grazie a delle canzoni particolarmente famose, come ad esempio “What a feeling” oppure “Fame”, grazie a cui sono arrivate anche delle soddisfazioni pazzesche come ad esempio l’Oscar.

L’annuncio della scomparsa di Irene Cara è arrivato direttamente dalla sua assistente Judith A. Moose: in merito a questa situazione non sono stati diffusi ancora ulteriori dettagli, di conseguenza non si conoscono bene le ragioni della scomparsa.

Aveva 63 anni Irene Cara, non solo cantante, ma pure attrice a stelle e strisce. Grazie alla canzone “Flashdance… What a feeling”, fu in grado di vincere in ben due occasioni l’Oscar, nella categoria della miglior canzone originale, senza dimenticare anche un Grammy dedicato alla migliore performance vocale femminile.

La notizia del decesso è comparsa all’improvviso sull’account Twitter di Irene Cara, con una nota a firma proprio dalle Moose. Un messaggio di grande dolore, in cui viene chiesto un po’ a tutti gli utenti di condividere un messaggio comprensivo di un ricordo con la ben nota attrice. Irene Cara è nata nel Bronx e fin da quando era semplicemente una bambina si mostrava particolarmente interessata al mondo dello spettacolo. Infatti, in men che non si dica ha imparato a suonare il pianoforte a orecchio, prima di cominciare a seguire delle lezioni vere e proprie e non si è tirata indietro nemmeno quando c’era da studiare danza.

Le sue prime esperienze professionali nel mondo dello spettacolo avvengono come attrice tv, rigorosamente in lingua spagnola. Da quel momento in avanti, poi, ha preso parte a tutta una serie di show e di musical, senza dimenticare come ha provveduto pure a incidere degli album.

In realtà, però, l’anno migliore della sua carriera fu il 1980, quello in cui divenne effettivamente famosa, grazie al film “Fame”. In questa pellicola, Irene Cara interpretò il personaggio di Coco Hernandez. All’interno del film canta proprio la colonna sonora “Fame”, senza dimenticare anche il brano “Out Here on My Own”.

In men che non si dica Irene Cara è stata in grado di conquistare la cima delle classifiche musicali. Tra l’altro, grazie a “Fame” riuscì pure a vincere l’Academy Awards del 1980. L’apice del successo, però, venne raggiunto con la canzone “What a feeling”: si tratta della colonna sonora del ben noto film “Flashdance”, che le consentì di mettere le mani ancora una volta sull’Oscar, nel 1984.

Lascia un commento