Robbie Williams: “Prevedo un altro paio di album, tre anni di carriera e poi mi ritiro”

di Redazione Commenta

Robbie Williams senza peli sulla lingua durante l’intervista a Tgcom24. Il cantante inglese ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sua carriera e quelle dei colleghi davvero interessanti partiamo da Reality Killed the Video Star, l’ex bad boy della musica pop ha fatto sapere di non aver creduto in quel progetto:

Confesso che quando ho fatto ‘Reality Killed the Video Star’ nel 2009 non ero molto convinto di quel lavoro. Ho voluto fare poca promozione e onestamente non ero molto interessato, credo il pubblico lo abbia percepito. Capita, anche perché dopo molti dischi arrivi alla meta sfiancato e senza energie.

In merito ai colleghi:

Quando arrivi ad un certo livello della carriera artistica c’è sempre qualcuno che ti dice ‘sei una mer..’. L’hanno detto anche agli U2 e ai Coldplay. Poi con il tempo gli U2 hanno dimostrato di non essere delle mer… mentre i Coldplay, ecco… sono rimaste delle…

Sulla sua carriera invece:

Sono concreto. Prevedo un altro paio di album, tre anni di carriera e poi mi ritiro per fare il papà. Ora ho un equilibrio, una bella moglie, una figlia e magari ne avrò altri. Non manderò a putt… tutto questo per nulla al mondo.

Robbie manterrà i suoi propositi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>