Sarà “Vorrei ma non posto” di J-Ax e Fedez il tormentone estivo?

di Redazione Commenta

Il brano, correlato da un video, è uscito due giorni fa ed è destinato a scalare le classifiche ed essere suonato nelle radio per molti mesi.

Spread the love

“E ancora un’altra estate arriverà e compreremo un altro esame all’università e poi un tuffo nel mare nazional-popolare, la voglia di cantare tanto non ci passerà”. Sarà forse questo ritornello il ritornello che sentiremo durante tutta la stagione più calda dell’anno.


J-Ax e Fedez lanciano il primo singolo del progetto che li vedrà assieme in un nuovo album previsto per gennaio 2017, “Vorrei ma non posto”. Il brano, prodotto dal golden duo Takagi & Ketra (hanno dato vita al sucesso dell’estate 2015 “Roma-Bangkok” ma lavorano con Fedez e J-Ax già da molto tempo, è un guerriero addestrato per diventare una hit.

Brani di Fedez come “21 grammi”, “L’amore eternit” con Noemi, “Beautiful Disaster” con Mika,  “In radio” di Marracash ma anche “Nu Juorno Buono” di Rocco Hunt sono sempre nati dalle mani del duo Takagi e Ketra. Insomma, sono artefici dei brani italiani più freschi e di successo degli ultimi anni. Una garanzia che impreziosisce la scrittura brillante di Fedez e le intuizioni geniali di J-Ax.

“Vorrei ma non posto” si candida a diventare il tormentone dell’estate 2016. A dare ancora più importanza al singolo, è già partita la campagna pubblicitaria televisiva di Cornetto Algida che ha scelto il brano come colonna sonora per il 2016.

Il brano molto vicino alle sonorità dancehall, prende il sapore di brani come “Cheap Thrills” di Sia e la super-hit mondiale “Lean On” di Major Lazer, bilanciato da ritornello nato per essere cantato a squarciagola.

Nel brano c’è anche lo zampino di Davide Petrella, il bravissimo cantante e autore della band “Le Strisce”. L’album di J-Ax e Fedez, duo che per l’occasione ha aperto il canale Vevo e Youtube AxeFedez, uscirà a gennaio 2017. L’attesa è ancora lunga, ma è facile immaginare che altri singoli ci accompagneranno fino all’uscita del loro progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>