I Depeche Mode lanciano un secondo singolo?

di Redazione Commenta

“Quando arriviamo al punto in cui un sentiamo che un disco inizi a suonare troppo normale, iniziano a incasinare di proposito il tutto per dargli quello che è il nostro suono distintivo. Sotto questo aspetto, ‘Delta machine’ non è diverso agli altri dischi che abbiamo registrato in passato… e non vediamo l’ora di farvelo ascoltare.”

Ci siamo quasi. Il nuovo album dei Deeche Mode arriverà tra pochi giorni nei negozi.

Due giorni fa, su Youtube, aveva fatto capolino un nuovo brano, un secondo pezzo che aveva il compito di anticipare il lavoro e mettere l’acquolina in bocca ai fan. È durata poco l’anteprima: la casa discografica ha cancellato il file dalla Rete per violazione del copyright.

“Scrivere questo nuovo album non è stato per niente facile, perché volevo che il suono di tutte le canzoni fosse assolutamente moderno”, aveva dichiarato Martin Gore. In effetti, a giudicare dai contenuti extra, pare che la band abbia trovato dei collaboratori efficaci in tal senso.

Ben Hillier lo ha prodotto e a mixarlo è stato Flood (collaboratore oltre che degli stessi Depeche Mode, anche di, tra gli altri, U2 e Nick Cave e Nine Inch Nails). Inoltre, “Delta machine”, nella propria edizione deluxe, conterrà ben 4 bonus track e includerà i remix del primo singol, “Haven”, composti da Matthew Dear, Blawan, Owlle e Steps to Heaven, oltre che a un booklet di 28 pagine illustrato da scatti di Anton Corbijn.

“Con ‘Delta machine’ abbiamo completamente rivoluzionato il nostro modo di scrivere un album”, dichiara fermamente Dave Gahan, e staremo a sentire. Ormai manca meno di una settimana. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>