I Rolling Stones al Circo Massimo: grande successo (tra le polemiche)

di Redazione Commenta

Ieri, 22 giugno, è andato in scena l’attesissimo concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo di Roma. Malgrado le tante polemiche, lo spettacolo del 14 on Fire ha conquistato tutti, con più di 70.000 presenti.

Lo show dei Rolling Stones è stato aperto da John Mayer, il chitarrista statunitense, amato in tutto il mondo, e che ha reso molto felici anche (e finalmente) tutti i fan italiani.

Dopo l’esibizione di Mayer, iniziata alle 20.00, gli Stones hanno fatto il loro ingresso scatenando l’entusiasmo dei presenti arrivati a Roma da ogni angolo del Paese.

In una giornata calda come quella di ieri, non deve essere stato semplice fare la fila e attendere il concerto sotto il sole cocente della città eterna, ma di certo per i fan dello storico gruppo ne sarà valsa la pena.

Ebbene, gli Stones si sono mostrati più informa che mai, e Mick Jagger da star consumata, ha saputo di certo infiammare il pubblico, specialmente quando ha fatto il suo pronostico sui Mondiali di calcio: “L’Italia vincerà”.

La polemica di queste ore riguarda invece l’esigua cifra che la città di Roma avrebbe incassato per l’occupazione del suolo pubblico, ebbene pare che per occupare il Circo Massimo i Rolling Stones abbiano dovuto pagare solo 8.000 euro. Si tratta di una cifra davvero minima visto che ad esempio, a Londra, l’occupazione del suolo pubblico sarebbe costata alla band circa 306 mila euro.

Ma bando alle polemiche vediamo qual è sta la scaletta presentata dai Rolling Stones al Circo Massimo:

Jumpin’ Jack Flash

Let’s spend the night together

It’s only rock’n’roll (but I like it)

Tumbling dice

Streets of love

Doom and gloom

Respectable

Out of control

Honky tonk women

You got the silver

Can’t be seen

Midnight rambler

Miss you

Gimme shelter

Start me up

Sympathy for the devil

Brown sugar

You can’t always get what you want

(I can’t get no) Satisfaction

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>