Il pensiero dei Prodigy per il compleanno di Keith Flint

di Nekromantik Commenta

Il compleanno di Keith Flint ricorre oggi, 17 settembre, e il compianto artista avrebbe compiuto 51 anni. I suoi compagni di avventura non lo hanno di certo dimenticato e proprio per questo gli hanno dedicato un pensiero sui social accompagnato da una gallery con immagini bellissimi che lo ritraggono sul palco.

Keith Flint si è spento il 4 marzo 2019, ma la tragedia non ha scritto la parola “fine” per la carriera della band britannica. I Prodigy, infatti, sono tornati in studio e nelle ultime ore hanno pubblicato un nuovo aggiornamento per comunicare ai fan di essere al lavoro sul nuovo album.

Sono passati due anni da No Tourists (2018), ultima prova in studio con l’artista scomparso, ma già nel luglio 2019 i Prodigy ci avevano fatto sapere di aver riacceso la macchina di produzione per lavorare sul nuovo disco. “Facciamo un po’ di casino”, avevano scritto l’estate scorsa e anche a questo giro, accanto a una foto che mostra un pupazzo all’interno dello studio, i Prodigy annunciano di essere “back on the beats”, ovvero “di nuovo sui beat”.

Accorato il pensiero che i componenti dedicano al compleanno di Keith Flint: “Sei sempre nei nostri pensieri, continua a far casino”. La morte di Keith Flint ha spento per sempre una delle voci più autorevoli del sincretismo tra techno e rock, un ibrido che spesso è stato definito neo-punk per l’energia animalesca portata sul palco e per i beat violentissimi dei brani più famosi – ricordiamo Smack My Bit*h UpFirestarter – che oggi sono ufficialmente pietre miliari della storia del rock.

Con la morte di Flint si aggiungeva un nuovo trauma tra le perdite più gravi degli ultimi anni: David BowieChris Cornell Chester Bennington hanno salutato questa Terra dopo aver lasciato un prezioso contributo alla musica. Per questo i Prodigy hanno scelto di riprendere l’attività e, dopo mesi di chiusura per via del COVID-19, sono pronti per riprendere i lavori sul seguito ideale di No Tourists.

Il compleanno di Keith Flint viene dunque celebrato con il ritorno dei suoi amici in studio per registrare il nuovo disco che sarà interamente dedicato all’amico scomparso troppo presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>