Musica, il diritto d’autore durerà 70 anni

di Redazione Commenta

Dopo una petizione a riguardo firmata da ben 40.000 musicisti, l’Unione Europea ha preso una decisione importante riguardo il diritto d’autore. La protezione del copyright, infatti, non durerà più 50 anni dalla pubblicazione ma ben 70.

La decisione, approvata in maggioranza col voto contrario di Belgio, Repubblica Ceca, Olanda, Lussemburgo, Romania, Slovacchia e Svezia e l’astensione di Austra ed Estonia, è stata commentata così da Michel Barnier, Commissario europeo per il mercato interno:

Con l’aumento delle aspettative di vita, il termine di protezione di 50 anni era chiaramente insufficiente. Nonostante la loro musica e le loro canzoni siano ancora popolari, oggi molti artisti rimangono senza entrate una volta diventati vecchi. L’aumento dei termini consentirà loro di ricevere una remunerazione ogni volta che viene eseguito un loro brano, anche dopo esseresi ritirati dalle scene.

Grande soddisfazione da molte star della musica tra cui gli ABBA e gli U2. In particolare Björn Ulvaeus della famosa band svedese ha affermato:

Non rischierò più di vedere la nostra musica usata negli spot televisivi senza autorizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>