Super Heavy, Mick Jagger e Dave Stewart debuttano con la nuova band

Da questa settimana, in rotazione sulle radio, ci sarà Miracle Warker, il primo singolo in assoluto dei Super Heavy. Nonostante trattasi di una band nuova di zecca, i due fondatori, in realtà, hanno fatto la storia della musica: stiamo parlando del leader dei Rolling Stones, Mick Jagger e di Dave Stewart, l’altra metà degli Eurythmics insieme ad Annie Lennox.

Linkin Park reinterpretano Adele

Non è la prima volta che un artista o una band esegue dal vivo la cover di un brano di un altro artista dallo stile e genere completamente opposto. I Linkin Park, una delle band nu-metal per eccellenza ha voluto omaggiare la cantautrice britannica Adele, eseguendo una cover di Rolling in the deep, hit tratta dall’ultimo disco 21.

Classifica Musica Usa 11 luglio 2011: Party Rock Anthem primo tra i singoli. 4 di Beyonce debutta in testa tra gli album

Questa settimana cambi in vetta nella classifica dei singoli più venduti negli Usa. A dominare la  Billboard Chart è Party Rock Anthem di LMFAO featuring Lauren Bennett & GoonRock, la scorsa settimana al terzo posto. Scende al secondo posto, rispetto al 4 luglio, Give Me Everything di Pitbull Featuring Ne-Yo, Afrojack & Nayer. Medaglia di bronzo per Rolling In The Deep di Adele, che invece la settimana scorsa appariva in seconda posizione.

Classifica Musica UK 11 luglio 2011: Dj Fresh debutta in testa tra i singoli. Beyoncè confermata al primo posto tra gli album

Nella classifica dei 20 singoli più venduti nel Regno Unito, due new entries balzano direttamente al podio. Dj Fresh feat. Sian Evan con Louder e Loick Essien feat. Tanya Lacey con How we roll occupano rispettivamente il primo e il secondo posto. Per quanto riguarda il resto della chart, poderoso balzo in avanti per Adele che recupera 9 posizioni con il suo secondo singolo tratto da 21, Set fire to the rain e per David Guetta feat. Flo Rida che, con il brano Where them girls at, balza in avanti sempre di 9 posizioni. Crolla Jason Derulo con il brano Don’t wanna go home che abbandona il primo posto per la quinta posizione.

See no more – Joe Jonas – Video, testo e traduzione

See no more, l’ultimo singolo di Joe Jonas, è uscito lo scorso 17 giugno ma è ancora saldamente aggrappato alla top ten delle classifiche musicali americane. Un successo che ha confermato il successo del cantante e del nuovo pezzo lanciato on line qualche giorno prima negli States grazie a iTunes e campione di ascolti da parte delle teenagers di tutto il mondo. Godetevi il video ufficiale del pezzo, il testo e la traduzione!

Billy Blanco è morto

William White Abrunhosa Trindade, meglio noto come Billy Blanco, musicista brasiliano, uno delle icone mondiali della Bossa Nova, è morto all’età di 87 anni. Il musicista, noto come “il diamante della Bossa Nova” proprio per sottolineare l’importanza che la sua persona ha avuto nella diffusione mondiale di questo genere musicale, è deceduto a causa di un’emorragia cerebrale, all’Ospedale Pan Americano di Rio de Janeiro.

Musica Trash, Truce Baldazzi, Vendetta vera (video)

Oggi per la rubrica settimanale Musica Trash vi proponiamo Truce Baldazzi.

All’anagrafe, Matteo Baldazzi, ventenne bolognese (precisamente di Rastignano), è un cantante che dà vita ad un genere musicale a metà strada tra l’hip hop e il rap. Il suo è un canto di protesta, di rabbia, contro il mondo della scuola in particolar modo.

La mia città – Edoardo Bennato – Video e testo

E’ finalmente on line il nuovo singolo di Edoardo Bennato, cantautore italiano che ha scelto di dedicare il suo ultimo pezzo a Napoli. La mia città parla del capoluogo campano in un video che rappresenta i suoi abitanti che, davanti alla telecamera, raccontano il capoluogo mettendo in evidenza pregi e difetti di una città sempre messa in discussione. Il singolo parla a tutta l’Italia e in particolare al popolo di Napoli al quale il cantautore chiede un sforzo particolare per migliorare un luogo meraviglioso sotterrato dalla corruzione e dagli interessi; un singolo che fa riflettere e che riporta il cantante, dopo ben 35 anni di carriera, ancora nelle nostre radio.

Gianfranko, 105 tasti video ufficiale

105 tasti è il titolo del secondo singolo del giovane cantautore Gianfranko, prodotto e distribuito da Ghiro Records. Sempre più spesso gli adolescenti (e non) si rifugiano nelle chat per conoscere nuove persone e rimangono intrappolati tra una relazione virtuale e sentimenti reali. 105 tasti racconta come una storia virtuale è sempre e comunque un amore reale, costituito di emozioni forti e indissolubili.

Famelico, il nuovo album degli Sugarfree

È in arrivo il quarto lavoro in studio per i Sugarfree. Il nuovo lavoro della band catanese si intitolerà Famelico e sarà in vendita a partire dal 12 luglio. Il disco sarà formato da 7 tracce inedite e avrà all’interno il videoclip del primo singolo Lei mi amò oltre che un video backstage. Il secondo singolo, in uscita in questi giorni, sarà la title track Famelico.

Dolcenera: “Sto scrivendo un romanzo thriller, ma la musica prevale”

Dolcenera ha rilasciato un’intervista a Vanity Fair in cui le domande sono state formulate via facebook dai lettori della rivista stessa. Già in passato altri artisti, tra i quali Jovanotti, Alessandra Amoroso e Francesco Facchinetti, s’erano sottoposti a questo tipo di intervista. La cantante nata nel leccese (a Galatina), che ha confessato di non saper scegliere tra le sue canzoni quella che maggiormente le è rimasta nel cuore, ha invece dichiarato che le farebbe piacere che la sua canzone I colori dell’arcobaleno, dal suo ultimo album Evoluzione della specie, venisse interpretata da Franco Battiato.

Le leggende dell’Hip Hop irrompono nelle classifiche nazionali con Guè Pequeno e Don Joe & Shablo

Torniamo ad occuparci del mondo Hip Hop e R&B nel consueto spazio settimanale curato da Daniele Vit. Il cantante oggi ci parla di Guè Pequeno e Don Joe & Shablo.

Abbiamo già parlato la scorsa settimana del fatto che l’HipHop in italia ha un vasto pubblico ma è altrettanto ghettizzato dalle televisioni e dalle radio e che invece quando ci si trova a contatto con la realtà ci si rende conto che oramai è il futuro della musica anche in Italia. Proprio per questo, nel post di questa settimana voglio parlarvi di due dischi, dischi che,  pur essendo per 3/4 della popolazione catalogati come dischi underground, appena usciti, hanno scalato le classifiche nazionali delle vendite (vedi Fimi ad esempio) e si sono posizionati trai primi posti delle vendite davanti a mostri sacri della popmusic italiano ed internazionale.

Parliamo dei dischi di Guè Pequeno, Il ragazzo d’oro, e del clamoroso disco di Don Joe & Shablo, Thori e rocce: appartenenti ognuno di loro alla “famiglia” Dogo, loro si sono messi in gioco singolarmente per tirare fuori un altro pezzo di storia dell’hiphop italiano. Il Guè ha afferrato le sue idee e mettendole su un foglio ha decisamente tirato giù uno dei dischi più veri e più belli che ci sono in giro da qualche anno a questa parte. Molti a pensare “ma… un disco solista, saranno sempre le solite menate Dogo” e invece no, per niente, un disco ricco di collaborazioni e molto molto variegato (fatto a mio parere molto ma molto bene). Troviamo vari feat. ( entics, Vacca, Montenero, Caneda, ecc. ) quindi se non vi piace una traccia ve ne piacerà sicuramente un’altra, ma la cosa principale è che non può non piacervi Guè, sempre più particolare in quello che dice e nel modo in cui lo dice. Altro discone uscito lo stesso periodo è (come dicevo prima) quello di Don Joe & Shablo – Thori e Rocce.