Paul McCartney: “I Beatles non si separarono a causa di Yoko Ono”

di Redazione Commenta

Paul McCartney spezza una lancia in favore di Yoko Ono affermando che i Beatles non si sono separati a causa della vedova di John Lennon.Parlando con il giornalista britannico David Frost, il cantante ha negato la leggenda che vorrebbe che il rapporto tra Lennon e la Ono portò alla rottura della band:

Non è stata lei a dividerci. Non credo si possa incolparla di niente perchè la band si stava già sciogliendo. Mostrò a John un altro modo di essere e per lui era una prospettiva attraente. Era giunto il momento di andarsene e lo avrebbe fatto in ogni caso.

L’ex Beatles riconosce anzi a Yoko Ono alcuni meriti:

Senza di lei pezzi simbolo come Imagine non avrebbero mai visto la luce.

Il musicista non nasconde però che la presenza della Ono alle registrazioni dei Beatles fu per lui difficile da accettare. Secondo Sir Paul il vero elemento di disturbo era Allen Klein, il nuovo manager di Lennon. Che portò il cantautore a discutere con gli altri membri del gruppo:

Mi ritrovai a litigare con quelli che erano gli amici di tutta una vita mentre io volevo combattere Klein.

L’intervista verrà trasmessa da Al Jazeera il mese prossimo.

 

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>