The Killers: il sassofonista suicida

di Redazione Commenta

Il sassofonista della band dei The Killers è stato trovato morto qualche giorno fa ed è stato subito evidente che si trattasse di suicidio. Thomas ‘Tommy’ Marth (foto) è stao infatti ritrovato con un colpo d’arma da fuoco esplosa in testa, nella sua casa di Las Vegas e solamente il 26 aprile è stata ufficializzata la sua morte attraverso un portavoce della band stessa.

A ricordare il trentatreenne ci sono stati i colleghi di sempre, il cantante Brandon Flowers, il chitarrista Dave Keuning, il bassista Mark Stoermer e il batterista Ronnie Vannucci, i quali hanno scritto una frase di cordoglio per l’amico sul sito ufficiale.

Questo eco tragico di eventi, che portò al suicidio Kurt Cobain nel 1994 era stato d’ispirazione per il bassista della band Mark Stoermer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>