Vasco Rossi contro Claudio Baglioni, polemica su facebook

di Redazione 7

Negli scorsi giorni Vasco Rossi su Facebook aveva provocato un vero e proprio polverone tirando in ballo alcuni suoi colleghi celebri, in primis Claudio Baglioni. Ecco cosa aveva scritto sul social network il rocker di Zocca citando Altra Autobiografia, il libro sulla sua vita da rockstar:

Quando incontri un Baglioni, insomma, che per te impersona… che per te è l’emblema… delle musichette da sala d’attesa… Con testi che non raggiungono neanche il livello dei peggiori discorsi sul più e sul meno, infarciti dei soliti luoghi comuni, come quelli che si fanno per ammazzare il tempo quando si sta in fila alle Poste o che fanno tra loro le signore dal parrucchiere durante una messa in piega…

Parole che inevitabilmente hanno creato l’indignazione dei fans del cantautore romano ma anche la controreplica dello staff del Blasco:

Ma chi è quel mentecatto che pensa di scrivere e sostare su bacheca se non è un amante della musica di Vasco Rossi. Ma chi è quell’idiota che pensa che abbia un senso venire su questa bacheca a giudicare offendere o criticare le gesta e i comportamenti di Vasco Rossi. Come può pensare di essere considerato letto o ascoltato da noi che siamo “I Soliti”.

Ed ancora, il messaggio integralista continuava così::

A noi ci fanno pena quelli che non capiscono la musica di Vasco Rossi. Quasi ci dispiace per loro. Non sanno cosa perdono. Per noi esiste solo lui nella musica italiana. Gli altri son tutti bravi ma scrivono canzoni. Non trasmettono emozioni e sensazioni forti non comunicano con noi. Non ci rappresentano non sono una nostra voce. Non ci provocano facendoci pensare. Non ci raccontano come andrà a finire non ci insegnano come affrontare le sconfitte. Non ci aiutano a riconoscere le nostre debolezze senza vergogna e ad imparare dai nostri errori. A noi Vasco insegna come affrontare la vita a testa alta a rialzarci dopo le cadute e a perdonarci qualche piccolo difetto. Chi sono quei poveri pirla che non apprezzano il suo coraggio la sua onestà e la sua sincerità. A chi non piace Vasco Rossi e non condivide le sue idee che cosa ci fa su questa bacheca. L’asino?.

Nelle ultimisse ore però Vasco ha fatto sapere sempre su Facebook di aver personalmente chiarito con Baglioni:

Per quelli interessati ai miei gusti musicali e ai polveroni tra me e Baglioni comunico che il Divino Claudio (che come persona considero squisita) l’ho già chiamato ci siamo già chiariti. Anche lui ha le sue opinioni su di me ma è molto più educato e non le dice.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (7)

  1. quanto ho riso per questa notizia, premetto che a me Baglioni non piace assolutamente, ma da che pulpito arriva questa dichiarazione, da Vasco che per me è l’emblema… delle musichette da sala d’attesa… Con testi che non raggiungono neanche il livello dei peggiori discorsi sul più e sul meno, infarciti dei soliti luoghi comuni, come quelli che si fanno per ammazzare il tempo quando si sta in fila alle Poste o che fanno tra loro le signore dal parrucchiere durante una messa in piega.
    E non parliamo della musica di VAsco, pura musica leggera,è solo canzonetta all’italiana per le nuove generazioni di massaie.
    Scrivete che vi dispiace per noi se non amiamo VAsco, a me dispiace per voi.

  2. certo che ci vuole la faccia come il culo a criticare Baglioni per i testi delle sue canzoni; e poi chi lo fa? lo fa chi canta ” :::e sono qua …e come va … e sono sempre qua…. e sono ancora qua…
    Vasco Rossi deve ringraziare perchè si è ritagliato NON VOLENDO un clichet di trasgressivo
    e maledetto che nella nostra bacata società purtroppo paga sempre di generazione in generazione.
    Comunque se le canzonette di Baglioni sono da sala d’aspetto tra una chiacchiera e l’altra quelle
    di Rossi sono state fatte SOTTO SFORZO mentre stava cagando.

  3. hai detto bene Saverio, io mi son permesso di fare la mia critica, quella scritta prima della tua, solo perchè ho sentito la notizia in televisione sulle critice mosse da VAsco a Baglioni, altrimenti non mi sarei mai permesso di scrivere su Vasco, ognuno ascolta cià che gli piace, ma dare del trasgressivo e maledetto o addirittura innovatore della musica a Vasco mi dimostra che chi lo ascolta, avendo pena di noi che non lo ascoltiamo, non conosce la musica trasgressiva maledetta e che ha rinnovato veramente la musica, tipo Iggy pop, Frenk Zappa, King Krimson, Lou Reed, Brian Eno ecc. ecc. non si accorgono che il genere di Vasco è lo stesso di Orietta Berti, Apicella, Renato Zero, ecc. ecc. cioè semplice musica leggera italiana, poi può piacere o no, ma il genere è quello, senza tanti sofisticatismi, e che poi si permetta di giudicare uno come Baglioni che è ne più ne meno uguale a lui è il colmo

  4. Mi sembra che Vasco offenda un po’ troppo!!
    Prima Ligabue,ora Baglioni.
    “ll loro genere e’ diverso dal tuo caro Vasco , ma guarda un po’ anche loro hanno riempito piazze e stadi, dovresti rispettarli in quanto tuoi colleghi, loro parlano solamente con le loro canzoni, non distribuendo giudizi gratuiti, rispetta anche il pubblico degli altri, ma soprattutto rispetta la musica, ciao Vasco.

  5. Vasco Rossi ci ha veramente scocciato,adesso.Io ERO una sua grande fan,ma dopo che lui si è permesso di far chiudere Wikipedia,causando un polverone,forse al solo scopo di far ancora parlare di se,ho davvero bandito la sua musica da casa mia.Povero,mi fa davvero pena…Scagliarsi contro tutti è segno che il signor Rossi ha perso la trebisonda…E dire che non è nemmeno anziano,eh….ma agisce come se lo fosse!!!!Non gli è bastato mettere in atto l’ennesimo caso di censura(chiedere di far chiudere un sito dove si fa satira,voi come lo chiamate???),ma poi si scaglia contro tutti?!Ma per favore!!!Tornasse a zappare,che lui non credo abbia origini così blasonate…Parla di Baglioni,dicendo che B. deve tornare a zappare la terra…perchè,il sig. Rossi ha forse antiche origini nobiliari???Non mi risulta…Io rispetto tutti,ma questo è troppo.Non sono una fan di Baglioni,ma ho gustato moltissimo la replica di Baglioni,a Striscia La Notizia.Si!!!!Ho scoperto che Baglioni dev’essere un vero signore.Cosa che il signor Rossi di certo non è.Davvero—la smettesse di essere patetico,con i suoi clippini e tutte queste ca…e,pensasse a cantare,a riempire gli stadi,I veri cantautori che hanno qualcosa da dire sono altri,non certo lui….Pensiamo a IVANO FOSSATI,FRANCO BATTIATO,FABRIZIO DE ANDRè….Questi sono CANTAUTORI CHE HANNO QUALCOSA DA DIRE.Poi,vabbè…io adoro Ligabue ed altri,ma il sig. Rossi,davvero,ha esaurito la sua vena artistica,ed ha esaurito anche una sua “vecchia” fan(ho quasi 30 anni,ma ERO fan di VR da tanti,tanti anni),stanca di sentir parlare di VR soltanto per le polemiche(DA CHE PULPITO,POI…)che crea.
    Basta con la politica dell’offendere,godiamoci la buona musica e cerchiamo di essere positivi.A proposito di POSITIVI-un altro cantante che ha davvero qualcosa da dire è JOVANOTTI-e lo dice in modo senz’altro più fine del sig Rossi.BASTA!!!

  6. Vasco è un personaggio importante della musica italiana, belle canzoni.. ma non gli consiglio per il suo bene artistico un confronto con Baglioni ( che non mi è molto simpatico ma..) ma al di là dei gusti Vasco ne uscirebbe malconcio, perchè e come?
    Sarebbe interessante se cantassero a cappella entrambe, sarebbe interessante vedere qual è il disco italiano più venduto di sempre, sarebbe interessante vederli al pianoforte, sarebbe tante cose “fidati Vasco” riempi gli stadi e colora il palco che fa effetto scenico, ma fermati lì..
    Spero comunque ti rimetta presta

    1. Posso solo dire che i testi delle canzoni di baglioni sono riportati anche su libri di testo scolastico ,vedi la vita è adesso ,queste sono pesie in musica … non troveremo mai un testo di vasco rossi come “fegato fegato fegato spappolato ” in qualche libro ,quindi fans del signor vasco … ascoltate le vostre canzonette ,noi continueremo ad ascoltare la vera musica ,e se un giorno avremo difficoltà in bagno nel momento del bisogno puo darsi che ascolteremo una canzone di vasco .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>