Alla scoperta del giradischi, cosa c’è da sapere Dove cercare la soluzione più adatta alle proprie esigenze

di Nekromantik Commenta

Cosa sappiamo su un argomento che ancora oggi pare fare ancora la differenza in Italia

Per chi intende iniziare a collezionare vinili, dovrà acquistare in primis un giradischi, ad esempio scegliendo tra i migliori giradischi su Amazon.

Ma da dove cominciare? La scelta è apparentemente infinita. Un disco in vinile contiene un piccolo solco che va dal bordo esterno al centro del disco. Il solco è impresso con una serie di creste che è impercettibile dall’occhio umano.

Quando si posiziona l’ago del giradischi sul disco, il disco inizia a girare e l’ago inizia a viaggiare lungo il solco. Mentre si muove, le creste fanno vibrare l’ago e queste vibrazioni si trasformano in onde sonore. Le onde, a loro volta, si amplificano e diventano musica.

giradischi

Una volta acquistato il giradischi, è importante assicurarsi di metterlo nel posto giusto. Sembra ovvio, ma c’è molto di più che pulire un punto su uno scaffale. I giradischi producono il suono attraverso la vibrazione, quindi trasformeranno anche le vibrazioni esterne in suono. Di solito è sotto forma di ronzio. Una vibrazione eccessiva può persino far saltare l’ago. Per questi motivi, si consiglia sempre di posizionare il giradischi su una superficie robusta lontano da potenziali interferenze.

Come utilizzare in maniera ottimale un giradischi, gli step da seguire

“Ogni giradischi può riprodurre dischi da 33 e 45 giri. Solo quelli classificati come “tre velocità” supportano 78 giri / min. Questi vecchi dischi hanno scanalature più larghe, quindi potrebbe essere necessario sostituire lo stilo per riprodurli.”

Usare un giradischi è semplice:

  • Prendi il tuo disco in vinile dai bordi per mantenere grasso e polvere lontano dalla superficie: questi possono influire sulla qualità del suono;
  • Posiziona delicatamente il disco sul giradischi allineando il foro nel disco con il perno al centro del piatto;
  • Scegli la velocità appropriata;
  • Sollevare con attenzione il braccio e posizionarlo sul bordo esterno del disco.
  • Nella maggior parte dei casi, la musica inizierà a suonare automaticamente.
  • Quando hai finito, solleva con attenzione l’ago dal disco. Rimuovere il disco e rimetterlo nella custodia.

Un giradischi è un dispositivo complesso. Ma l’idea alla base è semplice e geniale, rivelandosi importante nella storia della musica.

Come scegliere un giradischi attenzionando l’aspetto economico

La maggior parte dei giradischi economici sono lettori in stile retrò con involucro di plastica con i propri altoparlanti incorporati. È tutto ciò di cui si ha bisogno per provare il vinile o per ascoltare una vecchia collezione di dischi.

Ma se si sta cercando il suono più caldo e ricco che i fan del vinile elogiano, si dovrà spendere qualcosina in più. Portare il proprio budget al livello successivo darà notevoli miglioramenti. Ma è anche qui che le cose si complicano. Man mano che si passa alla fascia media e oltre, il prezzo cresce in modo esponenziale. La maggior parte dei giradischi di fascia media non ha un altoparlante integrato, quindi si dovrà averne già uno. Potrebbe anche essere necessario fornire il proprio preamplificatore fono poiché la maggior parte dei lettori non è abbastanza potente da pilotare gli altoparlanti.

All’improvviso, si pianifica molto di più di un semplice giradischi. E quando si arriva alla fascia alta, si deve virtualmente configurare l’intera macchina da solo per ottenere il meglio da essa.

In breve, si ottiene quello per cui si paga. È una buona idea pagare oltre il minimo indispensabile, ma è sicuramente facile finire per spendere più di quanto si desiderava, quindi fare attenzione e andare su siti attendibili sono certamente degli ottimi punti di partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>