Ascolta Vent’Anni dei Maneskin – Testo

di Nekromantik Commenta

Vent’Anni dei Maneskin segna il ritorno della band rivelazione di Morirò Da Re a due anni di distanza dall’album di debutto Il Ballo Della Vita. Con un video girato ai Fori Imperiali – una sorta di citazione del Live a Pompei dei Pink Floyd – i Maneskin ritornano con una ballata acida, con la voce ruvida di Damiano che fa da spina dorsale lasciandosi accompagnare dal suono vintage delle chitarre e da una melodia a metà tra la melanconia pop e l’intimismo rock.

Vent’Anni dei Maneskin è prodotta da Fabrizio Ferraguzzo e arriva per presentare il punto di svolta della band. Il brano è una lettera dei Maneskin alla loro generazione, come spiega Damiano: “Ho scritto quello che io stesso avrei voluto sentirmi dire da qualcuno più adulto ora che ho vent’anni”.

E c’ho vent’anni
perciò non ti stupire se dal niente faccio drammi
ho paura di lasciare al mondo soltanto denaro
che il mio nome scompaia, tra quelli di tutti gli altri
ma c’ho solo vent’anni
e già chiedo perdono per gli sbagli che ho commesso
ma la strada è più dura quando stai puntando al cielo
quindi scegli le cose che sono davvero importanti
scegli amore o diamanti, demoni e santi
sarai pronto per lottare oppure andrai via
e darai la
colpa agli altri o la colpa sarà tua
correrai diretto al sole oppure verso il buio
sarai pronto per lottare per cercare sempre la libertà
e andare un passo più avanti, essere sempre vero
spiegare cosa è il colore a chi vede bianco e nero
andare un passo più avanti essere sempre vero
prometti domani a tutti parlerai di me
anche se ho solo vent’anni dovrò correre
e c’ho vent’anni
e non mi frega un ca__o, c’ho zero da dimostrarvi
non sono come voi che date l’anima al denaro
dagli occhi di chi
è puro siete solo dei codardi
e andare un passo più avanti, essere sempre vero
spiegare cosa è il colore a chi vede bianco e nero
andare un passo più avanti essere sempre vero
e prometti domani a tutti parlerai di me
e anche se ho solo vent’anni dovrò correre… per me
sarai pronto per lottare oppure andrai via
e darai la colpa agli altri o la colpa sarà tua
correrai diretto al sole oppure verso il buio
sarai pronto per lottare per cercare sempre la libertà
e c’ha
i vent’anni
ti sto scrivendo adesso prima che sia troppo tardi
e farà il male il dubbio di non essere nessuno
sarai qualcuno se resterai diverso dagli altri
ma c’hai solo vent’anni

Di seguito l’audio ufficiale di Vent’Anni dei Maneskin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>