Elisa sogna un tour con Emma e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro

di Redazione Commenta

Che il brano "Sorrido già" sia solo un'inizio di qualcosa di più concreto? La cantante lo spera.

In questi giorni sta preparando la tournée. Si divide tra casa e vacanza, per un’estate che si preannuncia molto particolare. Ma prima di staccare e rilassarsi durante le meritate ferie, Elisa si è esibita sul palco degli Italian Mtv Awards 2016 a Firenze con il nuovo singolo Love me Forever.


E sul futuro? Non si pronuncia, dopo aver lasciato intendere che non sarà più tra i giudici del talent Amici:

Era un addio? Era quello che mi sentivo di scrivere in quel momento, più che altro mi andava di sottolineare lo spirito figo e bello del programma. C’è tanta gente che lavora un sacco per la musica e la danza. Era un ringraziamento a loro.

Sui concorrenti del talent, Elisa, ha le idee chiare per quanto riguarda il modo in cui ha deciso di interagire.

Cerco di dare meno consigli possibile. E’ molto bello che loro trovino la loro strada e camminino con le loro gambe. Ho il ricordo molto vivo di quello che è successo a me, ho avuto la fortuna di trovare persone che mi lasciavano fare le cose in cui credevo. Ho lavorato tanto, ma ho trovato anche chi mi ha lasciato fare come pensavo, anche sbagliando. E’ importante, altrimenti è come se fosse un percorso artefatto.

Poi, la cantante si lascia andare ad una splendida suggestione nel parlare di Sorrido già, il brano che la vede in compagnia di Emma e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro:

Noi siamo molto amici, stiamo bene insieme sul palco e giù dal palco. Fare qualsiasi cosa con loro è sempre una gioia, c’è un’atmosfera di vera amicizia ed un’energia speciale. Non abbiamo mai parlato di fare un tour tutti insieme, sarebbe super bello. Il brano non so se sarà un singolo o meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>