Erio: la sua musica fa vibrare le corde dell’animo

di Nekromantik Commenta

Erio: la sua voce che provoca emozioni

Come un’onda, che rompe gli argini con la sua potenza, cosi, Fabiano Erio Franovich, da tutti conosciuti come Erio, ha inondato di emozioni milioni di persone, attraverso il suo modo di fare musica. Il suom pezzo d’esordio, un classico intramontabile, si è trasformato in qualcosa d’altro. Voce delicata, vibrante, a tratti grave, a tratti alta, un ensamble di note, quelle di “I can’t help falling in love with you”, cantata con lo stesso spirito dell’originale, ma con qualcosa che ha reso il pezzo personale. E’ cosi che conclude il giudice Manuel Agnelli, quando complimentandosi con l’artista, conferma il suo “si”, esattamente come tutti gli altri.

Un’esibizione che in pochi minuti, ha trasformato l’artista in una celebrity, già quotato come possibile vincitore dell’edizione 2021 di X Factor. Erio nasce come cantautore: negli anni passati ha scritto diversi pezzi, che poi ha scelto di pubblicare, anche grazie ad una casa discografica che ha creduto in lui e nelle sue potenzialità: “quella capacità di toccare qualcosa di universale e provochi emozione”, affermò Mika, alle audizioni di X Factor.

 

Dunque Erio, entra a far parte del programma, e in pochissimo tempo, il suo video diventa quasi virale, raggiungendo i 57 milioni di visualizzazioni. E’ un traguardo enorme, inaspettato e improvviso. Erio è stato definito una sorta di artista senza tempo, con il suo abbigliamento strambo, il suo trucco eccentrico e colorato, le sua sopracciglia finte e lunghissime, calvo e più simile ad un personaggio d’altri tempi che ad un artista contemporaneo. E’ anche questo, oltre alla sua voce, ad aver convinto i giudici, che gli hanno permesso di avanzare nel programma.

 

Ad oggi Erio è ai live: moltissime fasi sono già state superate. Acclamato dal pubblico, seguito dai followers, è già una star, una voce nuova; il suo è un nuovo modo di fare musica. Nell’ultimo live, Erio ha interpretato un pezzo di Lana Del Rei, “The greatest”. Era un brano nuovo per il cantante, e dunque una sfida, trattandosi di un’artista e di un pezzo che doveva essere reinterpretato senza essere conosciuto davvero. Erio lo ha fatto, lasciando come in tutte le sue esibizioni i giudici ed il pubblico a bocca aperta. Lo stesso coach, Manuel Agnelli, lo ha definito un vero interprete, capace di conservare lo spirito della canzone, facendola sua. Gli fa eco Emma, che lo definisce artista, Hell Raton, che lo apostrofa come poetico, e Mika, che gli ricorda di non perdere mai la sua magia, che è la particolarità che rende un cantante unico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>