Gli Oasis torneranno insieme

di Redazione Commenta

A parlare è Mark Whitecross, regista del neonato documentario sulla band intitolato "Supersonic", che non ha dubbi sulla reunion.

Questa è una di quelle notizie che fanno in brevissimo tempo il giro del mondo. Molto più di un’indiscrezione, molto più di una speranza. Arriva in concomitanza con il debutto in rete nelle ultime ore del primo trailer ufficiale di “Supersonic”, docufilm sugli Oasis.

L’opera sulla band dei fratelli Gallagher uscirà il prossimo 2 ottobre. La clip, della durata di poco più di due minuti, si apre con alcune vedute aeree degli storici concerti degli Oasis a Knebworth del 10 e 11 agosto del 1996, per poi mostrare alcuni scatti della famiglia Gallagher, di Noel e Liam da bambini e clip che, invece, li ritraggono ormai adulti.

Intanto, tiene banco per l’appunto una notizia che i fans aspettano come manna dal cielo. Liam e Noel Gallagher sono sempre al centro dei pensieri dei loro estimatori e non solo. Ad intervenire sulla questione di una loro possibile reunion ci ha pensato proprio il regista del documentario “Supersonic”.

Matt Whitecross è infatti sicuro che la band tornerà a suonare insieme: «Liam e Noel non hanno mai accantonato l’idea di tornare insieme. Sono sicuro che prima o poi succederà. L’idea di non vederli ancora insieme è qualcosa di impossibile per me. Noel continua a dire che tutti provano a dargli dei consigli su come sistemare le cose. E’ un amico di Chris Martin e anche lui sta cercando di incoraggiarlo in quella direzione. Ma Noel è convinto che si tratti di una situazione che non si può forzare, deve succedere in maniera naturale. Penso che da parte di entrambi il pensiero di una reunion è ancora presente, ma in questo momento il loro rapporto è molto delicato. Nel mondo ci sono tantissime persone che non vedono l’ora di vedere questa reunion».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>