Hardwired è il primo estratto dal disco dei Metallica

di Redazione Commenta

Un brano nichilista, conciso e simile alle prime produzioni apre le danze in vista del nuovo e attesissimo lavoro.

Due buone notizie per i fan dei Metallica. La prima è rappresentata dall’annuncio a sorpresa di Hardwired To Self Destruct, il nuovo disco della band in uscita il 18 Novembre.

Inoltre, la band ha anche pubblicato il primo singolo del disco, intitolato Hardwired. Le aspettative sono come sempre alte, per una delle più celebri formazioni musicali di tutti i tempi che si appresta a calcare nuovamente i palchi di tutto il mondo con un nuovo ed emblematico album.

I nostalgici e i novizi dovranno dunque essere messi d’accordo ancora una volta. Cosa non facile quando gli anni di carriera aumentano e il tempo delle hit sembra essere ormai un lontano ricordo.

Ma il nuovo singolo sembra non deludere i più affezionati: a leggerlo sembra essere un testo piuttosto nichilista, che accompagna il brano conciso: tre minuti picchiati, che a molti hanno ricordato la produzione più thrash dei primi dischi dei Metallica.

Ecco il testo di Hardwired:

In the name of desperation
In the name of wretched pain
In the name of all creation
Gone insane

We’re so fucked
Shit outta luck
Hardwired to self-destruct

On the way to paranoia
On the crooked borderline
On the way to great destroyer
Doom design

We’re so fucked
Shit outta luck
Hardwired to self-destruct

Once upon a planet burning
Once upon a flame
Once upon a fear returning
All in vain
Do you feel that hope is fading?
Do you comprehend?
Do you feel it terminating?
In the end

We’re so fucked
Shit outta luck
Hardwired to self-destruct
Hardwired to self-destruct
Self-destruct
Self-destruct
Self-destruct

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>