Negramaro: che ritorno sulle scene con un nuovo singolo!

di Nekromantik Commenta

Durante lo scorso mese di novembre 2020, i Negramaro erano alla ricerca di Contatto, ora, dopo neanche dodici mesi, hanno fatto il loro grande ritorno con un singolo che, in effetti, era decisamente inaspettato. Parlando del mare a settembre.

E il collegamento con il mare nonostante l’estate stia finendo si può considerare un aspetto decisamente importante, come hanno spiegato anche i diretti interessati. Un titolo che racconta come il mare sia vita, e sono queste emozioni che hanno spinto il celebre gruppo italiano a lanciare un nuovo brano nel corso dell’attuale mese di settembre, cercando di puntare su un brano da cui fuoriuscisse una grande vitalità.

Sono Giuliano Sangiorgi e Andrò a togliere i veli alla nuova canzone dei Negramaro, intitolata “Ora ti canto il mare”, svelata a Mi-Tomorrow, che si propone come la nuova hit per la stagione autunnale.

Una canzone alla cui base c’è un’idea completamente nuova e impossibile da prevedere. Giuliano Sangiorgi, nel corso di un’interessante intervista ha messo in evidenza come questa canzone nasce con “Fuori è primavera” e finisce con l’autunno alle porte e, di conseguenza, si può considerare una sorta di flusso di attimi che va anche a farsi condizionare dall’attuale scena musicale. Quest’ultima, secondo il cantante dei Negramaro, è l’epoca in cui tutto quello che hai da dire lo puoi raccontare immediatamente, senza dover attendere l’uscita degli album. 

In sostanza, Sangiorgi ha messo in evidenza come questo nuovo brano si può ritenere una sorta di alternativa molto valida al tour. Infatti, al posto di quest’ultimo il ben conosciuto e apprezzato gruppo musicale ha deciso di lanciare una nuova canzone che rappresenta in tutto e per tutto l’essenza della musica che i Negramaro hanno fatto per tanti anni. 

L’ultima occasione in cui i Negramaro hanno parlato, davanti a un pubblico festante peraltro, del mare risale al tour di “Amore che torni”, mettendo in evidenza come proprio il mare non sia proprietà di nessuno, ma di tutti. L’opera di sensibilizzazione nei confronti dell’ambiente e, nello specifico, del mare intorno a noi è sempre stata fatto dai Negramaro, ma il riconoscimento di Amnesty International ha messo in evidenza ancora una volta le potenzialità del testo di una canzone come “Dalle mie parti”, anch’essa caratterizzata da un forte legame nei confronti del mare, il cui unico scopo era quello di sottolineare il continuo fenomeno della ricerca della serenità da parte di tutti coloro che fanno una gran fatica a trovarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>