Freddy Mercury: 20 anni fa moriva il leader dei Queen

di Redazione Commenta

Era il giorno 24 novembre 1991 quando al telegiornale dissero che uno dei più grandi della musica, Freddy Mercury (Farrock Bulsara) era morto di AIDS. La morte del grande cantante e frontman della band dei Queen lasciò tutti senza fiato, sconvolse tutti i fan e mise la parola fine ad una delle band più amate al mondo.

Due giorni prima di morire, Freddy fece diramare alla stampa un comunicato in cui diceva:

Desidero confermare che sono risultato positivo al virus dell’HIV e di aver contratto l’AIDS. Ho ritenuto opportuno tenere riservata questa informazione fino a questo momento al fine di proteggere la privacy di quanti mi circondano. Tuttavia è arrivato il momento che i miei amici e i miei fan in tutto il mondo conoscano la verità e spero che tutti si uniranno a me, ai dottori che mi seguono e a quelli del mondo intero nella lotta contro questa tremenda malattia

Per domani si prevedono sparsi per il mondo numerosi concerti in suo onore, inoltre uscirà il libro biografia di Peter Freestone, assistente personale di Freddy per 12 anni dove svelerà tutto della vita del grande artista, ma non solo, perché sempre domani esce la riedizione della biografia di Laura Jackson sulla vita del cantante con le interviste fatte alla sua ex compagna Mary Austin, la madre e l’attrice barbara Valentine.

Nonostante siano passati vent’anni dalla sua morte, quel giorno rimarrà impresso in maniera nitida ed indelebile nelle mente di tutti coloro, che come me, sono cresciuti ascoltando la sua musica e la sua meravigliosa voce. Grazie Freddy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>