Hunger Games – La Ragazza di Fuoco, la colonna sonora

di Redazione Commenta

Una grandiosa squadra di super-star per la colonna sonora del film “Hunger Games – La Ragazza di Fuoco“, nella quale possiamo trovare una lunga serie di personaggi molto noti del mondo della musica internazionale affiancati ad alcuni dei più recenti ingressi in testa alla chart di Billboard.

Accanto ai Coldplay, a Patti Smith e a Christina Aguilera, i The Lumineers, Lorde e gli Imagine Dragons.

Titolo: Hunger Games – La ragazza di Fuoco

Anno: 2013

Regista: Francis Lawrence

Una grande colonna sonora, quindi, quella che il regista e i produttori di hanno scelto per accompagnare le immagini di “Hunger Games – La ragazza di fuoco“, che sarà disponibile nei negozi e in digital download il 19 novembre 2013, appena prima del debutto del film sul grande schermo. L’album della soundtrack è già disponibile in preorder sullo store online ufficiale del film.

Il secondo episodio della saga degli Hunger Games è stato diretto da Francis Lawrence e vede di nuovo protagonista Jennifer Lawrence che vestirà ancora i panni di Katniss: dopo la vittoria degli Hunger Games, lei e il tributo suo compagno dovranno iniziare il tour dei vincitori, ma nel paese dta montando una rivolta che potrebbe cambiare le sorti di tutti.

Tracklist
1 – Atlas – Coldplay

2 – Silhouettes – Of Monsters and Men
3 – Elastic Heart – Sia (ft. The Weeknd & Diplo)

4 – Lean – The National
5 – We Remain – Christina Aguilera

6 – Devil May Cry – The Weeknd
7 – Who We Are – Imagine Dragons
8 – “Everybody Wants To Rule The World – Lorde
9 – Gale Song – The Lumineers
10 – Mirror – Ellie Goulding
11 – Capital Letter – Patti Smith
12 – Shooting Arrows At The Sky” – Santigold
13 – Place For Us – Mikky Ekko
14 – Nights – Phantogram
15 – Angel On Fire – Antony and the Johnsons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>