Justin Timberleake, domani in radio il nuovo singolo

di Redazione Commenta

Il pezzo è prodotto da Max Martin con il quale, il cantante, non collaborava dal 2000, quando era ancora negli N'Sync, col brano "“It’s Gonna Be Me”.

Torna Justin Timberlake e lo fa in maniera assolutamente imminente. “Can’t Stop The Feeling” è il titolo del suo nuovo singolo che farà parte della colonna sonora del film Trolls.

Il pezzo è prodotto da Max Martin con il quale, il cantante, non collaborava dal 2000, quando era ancora negli N’Sync, col brano ““It’s Gonna Be Me”. Non si sa se la canzone sia solo esclusivamente inserita e legata alla soundtrack della pellicola o se possa anche far parte del nuovo disco del cantante, atteso per i prossimi mesi del 2016. Per il progetto, Justin si è fatto affiancare da Pharrell e Timbaland.

Era da un po’ di tempo che non sentivamo parlare della star americana, eccezion fatta per l’emozione regalata ad aprile ai fans di tutta la musica sui social.

Justin Timberlake infatti ha postato un toccante e sincero tributo a Prince su Instagram. L’iconico cantante e chitarrista è stato trovato morto ieri nel suo studio di Minneapolis.

«È colpa di Raspberry Beret. Avevo 4 anni. Sì, 4. Ne fui subito follemente innamorato» ha detto Justin ricordando il primo momento in cui ha ascoltato i brani di Prince «Mamma, chi sta cantando? Sembra assurdo ma è andata così».

Justin ha poi continuato a parlare dell’enorme eredità che Prince lascerà: «Più che un artista che si vede una volta nella vita, un artista che sarà per sempre. Mentre scrivo queste righe sono ancora sotto schock e mi sento schiacciato dal dolore. Ma dovremmo tutti cercare di pensare di essere onorati ad averlo conosciuto. Un musicista che ha cambiato le nostre vite, le nostre prospettive, i nostri sentimenti, quello che siamo. Di un altro pianeta? Probabilmente. Regale? Sicuramente. Noi degni? Ridicolo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>