Annalisa Scarrone a Sanremo 2015? Parola di Kekko Silvestre

di Redazione Commenta

Kekko Silvestre è sempre più presente nel panorama della musica italiana, soprattutto in qualità di autore. Di recente c’è stata la collaborazione con Annalisa Scarrone, per la quale ha scritto il singolo che anticipa il suo ultimo album, “Sento solo il presente”, oltre a curare personalmente l’intero disco.

Malgrado i due artisti appaiano abbastanza differenti per universi musicali, Kekko dei Modà ha rivelato di aver convertito Annalisa al pop melodico e di aver scritto un altro pezzo per lei da presentare alla commissione del prossimo Festival di Sanremo:

Annalisa è un’artista che stimo moltissimo e a cui sono legato da una profonda amicizia. Un giorno è venuta a trovarmi per parlare di un brano, scritto da me, da inserire all’interno dell’album che stava preparando, molto elettro-pop e lontano dai miei gusti. Io ed Enrico Palmosi abbiamo preso in mano la produzione del disco e siamo riusciti a convincerla ad abbandonare quel progetto e a mantenersi sul pop melodico; così, si è rimessa a scrivere (e devo dire che è davvero un’ottima autrice) e dopo qualche settimana è tornata da me con otto canzoni. A queste abbiamo aggiunto ‘Sento solo il presente’ e un’altra canzone, scritta da me, che vorremmo presentare alla commissione artistica del Festival di Sanremo 2015.

Forse Annalisa avrebbe fatto più fatica a raggiungere la piena popolarità con un album elettro-pop in linea con i suoi gusti, tanto più che a Sanremo l’elettro-pop dura poco, anche se “Tutti i miei sbagli” dei Subsonica, piazzatosi solo 11esimo nella classifica del Festival, continua ad essere uno dei pezzi sanremesi di maggior successo in fatto di vendite ed airplay. Quel pezzo non rientrava di certo nel “pop melodico” ma forse erano altri tempi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>