Boosta e i Litfiba omaggiano Wolverine

di Redazione Commenta

Il rock degli immortali, l’elettronica degli eterni ragazzi che parlano poco e sembrano voler far sempre tanto. Ecco cosa ascolta un supereroe. Boosta, cofondatore dei Subsonica, ha rilasciato “L’immortale”, video che omaggia “Wolverine” e il suo interprete Hugh Jackman in attesa del film che dal 25 luglio prossimo sarà nelle sale italiane.

Un ‘bel colpo’ per Davide Dileo, questo il nome di battesimo di Boosta, che da una vita è il ‘braccio destro’ della mente Samuel nei Subsonica. Il nuovo capitolo della saga dedicata da Marvel al supereroe dalle unghie affilatissime dunque si tinge di italiano. E per Boosta esserci è un vero onore, dal momento che da sempre è un fan accanito del personaggio reso celebre dai fumetti prima e dal cinema poi.

Boosta, che con “L’immortale” ha il merito di creare ulteriore hype intorno al film, ha premiato anche la scelta di voler affidare la parte del supereroe al superlativo Hugh Jackman. Ciò che, secondo Dileo, fa la differenza nel Wolverine/Jackman è la capacità di quest’ultimo nell’esaltare alcuni elementi che caratterizzano il suo alter-ego fantasioso: dignità, lealtà, capacità di sopravvivere al dolore”

Per realizzare “L’immortale”, Boosta ha guardato al passato. Precisamente al 1985, anno in cui usciva “Desaparecido”, secondo Lp dei Litfiba. Boosta ha riascoltato “Eroi del vento” di Piero Pelù & Ghigo Renzulli. Lo ha riscritto, per omaggiare oltre che Jackman anche il cantante (“E’ un pò il Wolverine di noi altri” – scherza Boosta) e il chitarrista poliedrico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>