Chi è The Bloody Beetroots, a Sanremo con Gualazzi

di Redazione Commenta

Se guardando la serata del Festival di Sanremo di ieri sera vi siete chiesti: “Chi è quello che suona insieme a Gualazzi”, niente paura, proviamo a farvelo conoscere noi.

Raphael Gualazzi, vincitore del Festival di Sanremo 2011 tra le Giovani Proposte, cantante e pianista pressoché jazz e blues, quest’anno si è presentato con un singolare compagno di palco The Bloody Beetroots. Letteralmente “barbabietole sanguinose”, noto ai più (o anche no) con il nome di Sir Bob Cornelius Rifo, è un produttore, dj e musicista italiano, nato nel 1977 a Bassano Del Grappa.

La sua formazione musicale lo porta ad indagare qualsiasi genere e a girare il mondo con progetti internazionali e collaborazioni con artisti di altissimo livello come Paul McCartney. Quest’ultimo compare proprio nel suo nuovo album “HIDE”, che fra le altre collaborazioni vanta quella di Tommy Lee, fondatore dei Motley Crue.

Tommy Lee suonerà proprio con Gualazzi nella serata di Sanremo Club del 21 febbraio, insieme per “Nel blu dipinto di blu”.

Una sferzata di originalità, se vogliamo, portata dall’uomo mascherato come Venom, il cattivo di Spiderman, il cui album di debutto dal titolo “Romborama” ha venduto più di due milioni di copie in tutto il mondo. Ieri sul palco dell’Ariston si è decisamente scatenato, “scapigliando” un po’ anche Gualazzi. Cosa ci attenderà per le prossimi esibizioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>