Dropkick Murphys e il Boss, insieme per Boston

di Redazione Commenta

In un Ep a sostegno delle vittime dell'attentato dinamitardo, Springsteen torna a prestare la sua voce per la band irish-punk americana.


Un Ep a sostegno delle vittime dell’attentato di Boston. Un’iniziativa di tre canzoni, lanciata dai Dropkick Murphys e già disponibile su Itunes. Il complesso, proveniente da Quincy, località appartenente al comprensorio della città bombardata, si è avvalsa della collaborazione del grande Bruce Springsteen, che ha prestato la voce per Rose Tattoo, pezzo storico della band. Alla canzone si affiancano delle versioni live acustiche di Jimmy Collin’s Wake e Don’t Tear Us Apart, suonate a Las Vegas a pochi giorni dall’attentato dinamitardo.
Non è la prima collaborazione tra il Boss e i Murphys, che nel 2010 avevano già duettato in Peg o’ My Heart. I proventi di Rose Tattoo: For Boston Charity andranno al Dropkick Murphys’ Claddagh Fund, l’ente benefico creato in precedenza dalla stessa band a sostegno dei meno fortunati della comunità di Boston.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>