La ballerina Giulia Stabile vince la ventesima edizione di Amici

di Nekromantik Commenta

Giulia è la vincitrice di Amici

Giulia è la vincitrice della ventesima edizione di Amici: non viene vince solo il talento, ma anche la persona. La diciottenne romana, si è fatta conoscere per la sua bellezza acqua e sapone, il suo sorriso, la sua dolcezza, la sua profonda sensibilità, Giulia assomiglia ad un fumetto quando ride, è timida, spesso impacciata: la danza l’ha cambiata, l’ha messa a confronto con le sue insicurezze, con le sue paure e il suo passato, con il suo essere bambina, ma anche una donna, in procinto di sbocciare. Il suo percorso nella scuola di Amici, ha rappresentato una vera e propria crescita, personale, relazionale e lavorativa.

 

Giulia si è avvicinata al cantante Sangiovanni, dal quale è stata baciata per la prima volta e con il quale, ha iniziato una relazione. E come nelle favole, i due allievi della scuola, si sono trovati insieme nella finalissima. Un finale romanzesco: i due protagonisti si sono tenuti per mano, mentre guardavano il led con la carta che avrebbe mostrato uno dei loro volti: è Giulia la vincitrice, scelta dal pubblico con il 59,78%. E’ una vittoria condivisa con il suo Sangiovanni, che di contro riceve il premio della “Critica” del valore di 50 mila euro, il premio della Categoria canto, del valore di 50 mila euro, il premio Siae di 20 mila euro, il premio delle Radio del valore di 30 mila euro.

 

Giulia alza l’enorme coppa di Amici, e vince un premio da 150 mila euro e il premio Tim, assegnatelo non solo per la sua bravura, per il suo percorso, per i risultati raggiunti, ma anche per la sua persona Giulia si è sempre definita semplice, insicura, logorroica e in conflitto con il suo passato: eppure il suo percorso le ha permesso di crescere e di sbocciare. I suoi compagni, i suoi docenti e tutte le persone che hanno lavorato e collaborato con lei ne hanno apprezzato sia le doti artistiche che umane. Giulia è una danzatrice meravigliosa ed una persona meravigliosa, per cui, la sua vittoria è completa.

 

Quest’anno, le misure restrittive anti-Covid, hanno costretto i ragazzi a vivere fianco a fianco: la scuola, è diventata anche un reality, in cui, gli allievi sono mostrati, si sono legati, sono diventati Amici. Poca competizione, solo voglia di imparare, di crescere di cogliere l’opportunità giusta al momento giusto. Un’edizione che sarà ricordata anche per questo, per la crescita professionale degli allievi, per la verità delle loro storie.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>