Little Steven e James Gandolfini, un viaggio in musica

di Redazione Commenta

Forse in nessuna serie televisiva come ne I Soprano la musica ha avuto un ruolo così importante. In questa serie cult la musica è stata spesso definita come un ulteriore personaggio del cast.

Ma perché parliamo de I soprano? Lo facciamo perché il protagonista indiscusso della serie, James Gandolfini, l’interprete del boss italo americano spietato e depresso, è scomparso questa notte a Roma, lasciando tutti di stucco. Nessuno se lo aspettava, era giovane e in buona salute, ma a vote le cose accadono così, senza preavviso.

Per la scomparsa di James Gandolfini piangono tanto il piccolo quanto il grande schermo, e lo fa anche il mondo della musica perché, come dicevano poco fa, I Soprano ha un rapporto strettissimo con la musica: oltre che avere una colonna sonora di tutto rispetto, tra i protagonisti della serie c’è un certo Stevie Van Zandt, meglio conosciuto come Little Stevens, storico chitarrista della E Street Band di Bruce Springsteen.

Little Steven ne I Soprano è Silvio Dante, l’amico più fidato e consigliere di Tony Soprano. E’ è stato proprio lui uno dei primi a mandare un messaggio di cordoglio alla famiglia di James Gandolfini, ricordando la sua esperienza – l’unica come attore – accanto all’attore:

Ho perduto un fratello e uno dei miei migliori amici. Il mondo ha perso uno dei più grandi attori di tutti i tempi. Io e Maureen mandiamo le nostre più sentite condoglianze e tutto il nostro amore a Deborah, Michael, Lily e tutta la famiglia di Jimmy.

Tony Soprano era un boss moderno, non ascoltava le vecchie canzoni italiane che si sentivano in casa Corleone. La sua vita era tutta americana e anche la colonna sonora delle sue avventure lo era.

La sua vita si svolgeva sulle note dei Rolling Stones, di Elvis Costello, dei Jefferson Airplane, di Bruce Springsteen, dei Radiohead, di Etta James e di tantissimi altri. Ma una delle band che forse deve di più a I soprano sono i Journey: la loro Don’t Stop Believin’, infatti, è la canzone che accompagna l’ultima scena dell’ultima puntata della serie.

Addio James. Addio Tony.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>