Madonna: trenta video per trent’anni di carriera

di Redazione Commenta

Con Erotica, il quinto album pubblicato nel 1992, Madonna cambia ancora, sia nel modo di cantare che nelle tematiche affrontate, realizzando un disco particolarmente esplicito. La tematica è la sessualità in tutte le sue forme e per la prima volta Madonna parla esplicitamente del tema dell’omosessualità.

Memorabile la title track Erotica, che fin da subito mette in chiaro che questo potrebbe essere un disco vietato ai minori.

Con Erotica Madonna chiude la fase ‘esplicita’ della sua carriera e si ritira su atmosfere più soft e romantiche. Nel 1994 esce Bedtime Stories, che vede la collaborazione tra Madonna e Björk.

A questo album non seguì un tour, eventi nei quali Madonna si è specializzata negli anni, ma durante la promozione dell’album fece tappa anche in Italia durante il Festival di Sanremo del 1995, dove presentò Take a bow.

Il periodo successivo alla pubblicazione di Bedtime Stories vede Madonna impegnata anche nel film Evita di Alan Parker che le vale il Golden Globe per la Miglior attrice in un film commedia o musicale.

Passano quattro anni prima che Madonna pubblichi un altro album, che sarà Ray of Light del 1988. Un album che presenta una Madonna di nuovo diversa, attratta dalle sonorità new age, con un occhio, però, alla techno.

Grazie a questo suo settimo album, Madonna si aggiudica 4 dischi di platino negli USA e 3 Grammy Awards. La promozione di Ray of light la porta nuovamente a Sanremo. E’ il 1998 e Madonna presenta Frozen in anteprima.

I riferimenti alla musica techno del precedente album trovano il loro compimento in Music, album che Madonna pubblica nel 2000.

Tra le particolarità di Music c’è sicuramente il brano Paradise (Not for Me), il più lungo mai inciso da Miss Ciccone cantato, inoltre, in inglese e francese.

Solo nelle versioni europea, giapponese e australiana di Music è stata inserita la cover di American Pie,brano inserito nella colonna sonora di Sai che c’è di nuovo?.

Precedente 1 2 3Prossimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>