Madonna: trenta video per trent’anni di carriera

di Redazione Commenta

Da American Pie ad American Life, nono album in carriera per Miss Ciccone. E con questo album e la title track scoppia anche lo scandalo politico, a causa dei riferimenti contro la guerra in Iraq nel testo e nel video, che infatti fu subito ritirato dalle tv.

Altro album e altra colonna sonora. Da Music venne scelto il brano Die another day per la colonna sonora di James Bond Agente 007 – La morte può attendere.

Per il decimo disco della sua carriera Madonna decide di tornare alla musica dance. Una mossa quasi necessaria per placare le acque dopo lo scandalo e le critiche negative di American Life.

Confession on a dance floor è stato il maggior successo commerciale per Madonna. L’album ha venduto 12 milioni di copie nel mondo e il singolo Hung Up, da solo, ne ha vendute 11 milioni.

Gli anni iniziano a farsi sentire e sulla scena musicale si stanno affermando artisti e produttori che hanno preso il posto di Madonna nel dettare i gusti musicali. Se non corre ai ripari potrebbe perdere la sua corona e Madonna, allora, decide di affidare la produzione del suo 11° disco a  Timbaland, Pharrell Williams, Danja, Justin Timberlake in collaborazione con Swizz Beatz, Sean Garrett, Akon e Kanye West.

4 Minutes vende 8,1 milioni di copie: un nuovo record per Madonna, che con questo album si rimette in pista e cerca di guadagnare il terreno perduto.

Il secondo singolo estratto da Hard Candy è Give it to me, che ha venduto 6 milioni e mezzo di copie.

Arriviamo alla fine di questa lunga video storia dei 30 anni di carriera di Madonna con MDNA, il dodicesimo album in studio di Miss Ciccone.

Neanche a dirlo, MDNA è un successone: il primo singolo estratto, Give Me All Your Luvin’, è il singolo che, ad oggi, ha venduto di più in un solo giorno su iTunes.

La promozione di MDNA la porta ad esibirsi al Bridgestone Halftime Show del Superbowl, uno degli eventi televisivi più seguiti negli States, con un sensazionale show visto da 114 milioni di persone.

La storia di Madonna, la regina del pop, per ora finisce qui. Ma non prima di avervi mostrato un altro paio di video di Madonna:

L’esibizione con il rapper PSY al Madison Square Garden

E la chicca finale: una sua esibizione live durante il Blond Ambition Tour, quando indossava il famoso reggiseno a punta.

Precedente 1 2 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>