Super Bowl e super Bruno Mars e Red Hot Chili Peppers

di Redazione Commenta

Per il Super Bowl tutta l’America si è fermata ed anche gli occhi di tutto il mondo si sono concentrati su questo grande spettacolo. Non bisogna dimenticare, come spesso accade per i non-americani, che il Super Bowl è uno spettacolo soprattutto sportivo, e pare che quest’anno sia stato un po’ deludente.

Seattle Seahawks hanno vinto il match annientando i Denver Broncos con un umiliante 43 a 8. Ma non è questo che ci interessa. Pare che anche lo spettacolo musicale non abbia soddisfatto proprio tutti, e non per la poca qualità degli artisti intervenuti, Bruno Mars e i Red Hot Chili Peppers, quanto piuttosto per la brevità del live stesso.

Una bella sorpresa è stata l’esibizione pomeridiana dell’ormai mitica coppia del pop Beyoncé e Jay Z. I due hanno riproposto la performance dei Grammy Awards. Però, come si diceva, i veri protagonisti dell’Halftime Show, sono stati Bruno Mars e I Red Hot Chili Peppers.

Il giovane cantante hawaiano, si è esibito con una grossa orchestra e tanta energia, regalando al pubblico brani estratti da entrambi i suoi album. Tutto è partito con un suo assolo alla batteria per poi scatenarsi con Locked Out of Heaven, Treasure e Runaway Baby. Pubblico in visibilio e Bruno Mars consacrato a stella del pop.

Arrivano poi anche i Red Hot Chili Peppers, e sulle note di Give it away tutti si lasciano andare all’onda del rock. Il cerchio si chiude di nuovo con Bruno Mars, stavolta l’atmosfera è più “intima”, di sicuro sentimentale, con Just the way you are. Non ci sono stati scandali quest’anno allo show (chi non ricorda l’incidente hot di Janet Jackson?), ma solo tanto e puro divertimento, peccato che sia durato troppo poco.

Il video dell’esibizione dell’Halftime Show

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>