Kurt Cobain: Courtney Love vuole un documentario per i 20 anni dalla morte

di Redazione Commenta

Courtney Love negli anni ci ha abituati a dichiarazioni shock, improvvisi cambi di umore e surreali monologhi. Neanche quando si parla del suo Kurt Cobain riesce a trovare il lume della ragione, anzi effettivamente sembra proprio il contrario. La leader delle Hole ha deciso di fare qualcosa per il marito morto suicida. Cosa? Forse un documentario (il forse è un obbligo nel caso di Courtney).

Accantonata quindi l’ipotesi di cui vi abbiamo parlato nelle scorse settimane: il manager della cantante aveva accennato all’idea di un musical con le canzoni dei Nirvana o, nella peggiore delle ipotesi a un film. In occasione del ventennale della scomparsa di Kurt potrebbe arrivare invece un documentario. A riferirlo il regista Brett Morgen, che pare sia stato contattato direttamente dalla vedova Cobain. Il regista ha dichiarato che il documentario sarà molto originale:

Kurt non era solo un grandissimo compositore di canzoni e un geniale musicista, ma era anche un artista e un autore di video dall’incredibile talento. Così il taglio del film sarà come un’autobiografia in terza persona – come se Kurt fosse ancora con noi e stesse lavorando a un film sulla sua vita.

Gli ammiratori del leader della rock band sono divisi: chi ritiene sia necessario ricordare alle nuove generazioni il grande artista (per l’occasione, appunto, dai venti anni da quella tragica notte) e chi pensa sia un odioso modo della Love di fare cassa. Noi optiamo per questa seconda ipotesi. Courtney ama l’immagine di Kurt. I diritti di immagine per essere precisi.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>