Top 10 dj più pagati secondo Forbes

di Redazione Commenta

Non solo Calvin Harris è riuscito a battere il record che fu del compianto Michael Jackson, piazzando ben otto singoli dello stesso album nella Top 10 inglese, ma è riuscito anche a prendersi il podio delle annuali classifiche stilate da Forbes, che da sempre fa i conti in tasca ai vip di vario genere.

Non c’è più dubbio ormai che il biondino dj e produttore scozzese si sia preso lo scettro di re della musica elettronica, strappandolo di mano ai grandi del settore che poco possono fare di fronte a questo fenomeno.

Dopo di lui, ma a distanza di 14 milioni di dollari, c’è Tiesto, seguito a stretto giro da David Guetta. Da notare comunque la presenza del quasi debuttante Avicii, che è riuscito in poco tempo a rifarsi del periodo precedente passato nell’ombra dei grandi dj dell’elettronica.

1. Calvin Harris – 46 milioni di dollari

2. Tiesto – 32 milioni di dollari

3. David Guetta – 30 milioni di dollari

4. Swedish House Mafia – 25 milioni di dollari

5. Deadmau5 – 21 milioni di dollari

6. Avicii – 20 milioni di dollari

7. Afro Jack – 18 milioni di dollari

8. Armin van Buren – 17 milioni di dollari

9. Skrillex – 16 milioni di dollari

10. Kaskade – 16 milioni di dollari

Per fare la classica Forbes ha considerato i guadagni provenienti dagli spettacoli live, dalla vendita, fisica e digitale, di album e singoli e dalla vendita del materiale dal 1° giugno 2012 al 1° giugno 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>