15 anni fa moriva Lucio Battisti – 10 canzoni per ricordarlo

di Pina Commenta

Sono passati esattamente 15 anni dalla morte di Lucio Battisti. Negli ultimi giorni si è parlato molto di questo artista che ha scritto, insieme a Mogol, una delle pagine più importanti della musica italiana, purtroppo non per la sua musica, ma per le tante polemiche circa la traslazione e la successiva cremazione della sua salma.

Noi, invece, in questo giorno triste, lo vogliamo ricordare per quello che più ci manca di Lucio Battisti, la sua musica.

Nato il 5 marzo del 1943, Lucio Battisti inizia a frequentare il mondo della musica già nel 1962, ma sarà solo con la partecipazione al Sanremo del 1969 – la prima ed unica come cantante – che tutta l’Italia inizia a conoscere questo riccioluto ragazzo che in realtà non ha neanche particolari doti vocali.

Ma a lui quelle non servono, perché la sua capacità di interpretazione – senza sottovalutare anche quella di scrittura – basta per farlo apprezzare da tutta Italia. E’ l’inizio di una carriera tutta in ascesa che lo porterà ai vertici delle classifiche di vendita per tutti gli anni 70.

Poi iniziarono i problemi, quelli che spesso arrivano insieme alla celebrità. Lucio Battisti rompe il fortunato sodalizio artistico con Mogol e, soprattutto, interrompe ogni rapporto anche con la stampa. Nessuno ha mia saputo le reali motivazioni di questa chiusura personale ed artistica di Lucio Battisti, un allontanamento che è coinciso anche con un cambiamento radicale della sua produzione musicale non sempre apprezzato dal pubblico.

Ma anche per questo Lucio Battisti rimane una delle colonne portanti della musica italiana e per questo, nel giorno in cui si celebrano i 15 anni della sua morte, lo vogliamo ricordare con le sue più belle canzoni.

15 anni fa moriva Lucio Battisti – 10 canzoni per ricordarlo

1. Non è Francesca

2. Il tempo di morire

3. Emozioni

4. Anna

5. Ancora tu

6. Sì viaggiare

7. Neanche un minuto di non amore

8. Con il nastro rosa

9. Straniero

10. Timida molto audace

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>