Miley Cyrus canterà i Metallica in un album di cover

di Nekromantik Commenta

Miley Cyrus canterà i Metallica e lo farà in un album di cover dedicato interamente ai Four Horsemen. Non le è bastato, a quanto pare, ricevere il plauso dei Cranberries per la sua cover di Zombie e per il suo indiscusso tributo alla compianta Dolores O’Riordan.

Ultimamente la popstar di Wreckin’ Ball ha indossato i panni della rocker regalando tributi a tanti artisti della storia del rock, come nel caso di Heart Of Glass dei BlondieBoys Don’t Cry dei Cure. Ora, da un’intervista rilasciata dalla ex Hannah Montana al magazine Interview emerge che nel mese di ottobre si è impegnata a registrare un album di cover dei Metallica.

La popstar non è nuova ai tributi alla band di James Hetfield: nel 2019 aveva cantato Nothing Else Matters durante il festival di Glastonbury. C’è chi, e con ragione, rievoca l’orrore della cover di Fuel eseguita da Avril Lavigne durante lo show MTV Icon: Metallica, ma è d’uopo aspettare.

Siamo fortunati a poter continuare a lavorare alla nostra arte in questo periodo. All’inizio non mi sentivo ispirata ma ora sono a pieno regime.

Del resto, nell’intervista Miley Cyrus ha ammesso di aver studiato Iggy Pop per imparare come muoversi sul palco. Del rock, ancora, ha appreso l’importanza di stare nel proprio bus anziché vivere di alberghi durante il tour. “In questo modo ho il mio spazio”, dice la voce di Adore You, che all’interno del suo mezzo riesce a scrivere, disegnare e addirittura scolpire nuove opere.

Un affetto, quello per il bus, legato inevitabilmente a suo padre che sin da piccola la portava con sé in un van che era diventato la sua sala giochi, la sua stanza personale. Per il momento non è dato sapere se e quando uscirà l’album di cover dei Metallica, ma Miley Cyrus ci ha abituati alle sorprese.

Dal momento che Miley Cyrus canterà i Metallica ci si aspetta un nuovo cambio di direzione della popstar camaleontica, decollata con la TV per ragazzi e atterrata sul mainstream come icona sexy, in un continuo processo di ridimensionamento del proprio ego: sarà gloria? Non possiamo saperlo, ma sicuramente Hetfield e soci apprezzeranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>